Natale 2017, shopping online in crescita del +16%

Natale 2017, shopping online in crescita del +16%

C’è ancora qualcuno che, nel 2017, si chiede ancora perché investire nell’e-commerce? L’ennesima riprova della crescita del settore e di quanto “tiri”, è il Report Deloitte, di cui parla anche Coldiretti sul suo sito, evidenziando come lo shopping online di Natale sia cresciuto del 16% rispetto all’anno scorso. Ma non solo. Lo shopping natalizio on line è cresciuto più del doppio rispetto alla media europea raggiungendo un valore medio di 170 euro a famiglia, con una spesa prevalente per regali, cibo, viaggi e divertimenti.

Difatti, l’Italia si è classificata nel 2017 al terzo posto per spesa online nel periodo natalizio, preceduta dalla Germania con 179 euro dalla Gran Bretagna con 260 euro .

Le idee regalo? Online è meglio

Con questi dati alla mano, si può veramente affermare che gli italiani riconoscono il web come canale privilegiato di acquisto online per le idee di natale. Il dato più importante riguarda il sorpasso storico del negozio fisico, sempre in testa per la realizzazione dell’acquisto ma anche protagonista di un processo inverso: sono sempre di più le attività commerciali nate online che si traducono nella nascita di punti vendita fisici.

L’ e-commerce spicca il volo ma i contatti fisici, durante il periodo natalizio, restano i preferiti dalle persone, come prova il successo dei mercatini di Natale, fenomeno in crescita da anni.

In particolare, le persone amano ascoltare la storia del prodotto, la provenienza e parlare direttamente con gli agricoltori e i produttori. L’abbattimento delle barriere insito nel successo dei mercatini e dei negozi fisici è probabilmente anche il segreto del successo di un’attività online, che dovrebbe puntare proprio sulla costruzione di una storia intorno al prodotto.

Non solo informazioni pratiche e utili, ma anche emozionali, quindi. Un campo di gioco dove entra a gambe tese lo storytelling, ovvero la capacità di raccontare un Brand, un prodotto e renderlo familiare e appetibile per il consumatore.

Il web, dal canto suo, offre la possibilità di confrontare i prezzi, di avere uno spaccato praticamente completo su di essi, con informazioni dettagliate e un racconto che ne evidenzia le qualità, i vantaggi, la convenienza. Cosa che non sempre troviamo in un negozio fisco, dove effettuiamo un acquisto recandoci fisicamente nel punto vendita ma alla fine non sappiamo molto del prodotto che acquistiamo, se non tramite un’etichetta più o meno precisa e dettagliata e un venditore-commerciante che spesso non riesce a stabilire un contatto emozionale con il cliente.

Tutti aspetti importantissimi che contribuiscono a costruire un percorso di vendita online

Visti i dati in crescita, per chi decide di investire nell’e-Commerce, non si può che sperare in un 2018 ancora più florido sotto questo punto di vista. Di vitale importanza per le aziende che decidono di avviare un’attività online, è comprendere che si tratta di un percorso delicato in cui non bisogna lasciare nulla al caso ed affidarsi a professionisti preparati in grado di seguire l’attività ad ogni passo.

Fonti: Deloitte, Coldiretti


Pubblicato in: e-commerce il 07/12/2017

Privacy Preference Center

Necessari

Obbligatorio - non può essere deselezionato. I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

Marketing

a) Monitoraggio conversioni di Facebook Ads (Facebook, Inc.) Il monitoraggio conversioni di Facebook Ads è un servizio di statistiche fornito da Facebook, Inc. che collega i dati provenienti dal network di annunci Facebook con le azioni compiute all'interno di questa Applicazione. Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Luogo del trattamento: USA.

b) Monitoraggio conversioni di Google AdWords (Google Inc.) Il monitoraggio conversioni di Google AdWords è un servizio di statistiche fornito da Google Inc. che collega i dati provenienti dal network di annunci Google AdWords con le azioni compiute all'interno di questa Applicazione.
Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA

c) Hotjar Heat Maps & Recordings (Hotjar Ltd.) Hotjar è un servizio di heat mapping e di registrazione delle sessioni fornito da Hotjar Ltd. Dati Personali raccolti: Cookie, Dati di Utilizzo e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio.
Luogo del trattamento: Malta

d) Google Analytics I siti del Titolare includono anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i "cookie" per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo dei siti web del Titolare (compreso l'indirizzo IP dell'utente). Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato: https://www.google.it/policies/privacy/partners/
L'utente può disabilitare in modo selettivo l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser la componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare l'azione di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (“proprietari”), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (“terze parti”). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei “social plugin” per Facebook, Twitter e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Statistici

Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet, utilizzato da Google Analytics per limitare la frequenza delle richieste

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Preferenze

Permettono l'autorizzazione del cookie tra più siti web e ricordano la versione linguistica selezionata dall'utente.

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi