Web editor: 3 regole d’oro per scrivere i contenuti di un sito web.

Web editor: 3 regole d’oro per scrivere i contenuti di un sito web.

Il successo di un sito web dipende in massima parte dalla qualità dei suoi contenuti. Scopriamo quali sono gli aspetti fondamentali che un bravo web editor deve tenere presenti quando si creano i testi di un sito web.

Specializzazione vuol dire qualità
Innanzitutto va premesso che la realizzazione dei testi di un sito dovrebbe essere curata da uno specialista dei contenuti: il web editor, cioè una risorsa dedicata principalmente o in via esclusiva proprio alla scrittura.

Questo perché la divisione dei compiti riflette una maggiore cura in ogni diverso aspetto del lavoro finale. Se, invece, il web designer sceglie di fare anche da grafico e da web editor, il risultato complessivo non potrà essere che scadente e approssimativo.

Conoscere il cliente e i suoi obiettivi
Ciò detto, la prima regola da seguire per l’autore dei testi di un sito web è quella di avere presente il disegno globale del suo lavoro. Ad esempio, conoscere a fondo il soggetto a cui il sito si riferisce (azienda, studio professionale, ente territoriale etc.) consentirà di usare un tono e uno stile in linea con il suo “carattere” e di individuare i punti di forza su cui focalizzare l’attenzione nei propri testi.

In più, il web editor non deve mai perdere di vista lo scopo ultimo del sito. Si tratta di un portale informativo?

I contenuti saranno tesi a far conoscere, in maniera chiara e dettagliata, la storia e la vision dell’azienda, la sua attività, i servizi che offre.

Se invece si tratta di un e-commerce, occorrerà fare in modo che il lettore sia attratto dai prodotti offerti in vendita, con la creazione di schede prodotto esaustive ed accattivanti.

Come farsi trovare dai lettori
Il secondo “comandamento” per il creatore dei testi su Internet è la padronanza delle tecniche SEO e delle dinamiche che stanno alla base del funzionamento dei motori di ricerca.

È perfettamente inutile creare un sito ben fatto, con dei buoni contenuti, se questi poi non vengono letti da nessuno. Il traffico di visite verso il sito web passa proprio dalla qualità delle parole usate nei testi. E più un livello è valido in chiave SEO, maggiore va considerato il suo valore.

Keywords mirate e abilmente intercalate nel corpo del testo, titoli e meta-description efficaci, tag utilizzati con saggezza: solo così il nostro sito sarà visibile e ben posizionato sulle pagine dei motori di ricerca.

Saper ascoltare il cliente
Infine, non bisogna dimenticare che un web editor, e la sua agenzia in generale, lavora per conto terzi. Non bisogna mai innamorarsi troppo del proprio lavoro, ma tenere sempre presente il punto di vista del cliente, che sia un’azienda, un professionista o un ente di diverso tipo.

Collaborare significa anche essere pronti ad apportare delle correzioni al proprio lavoro, quando il cliente desidera dei cambiamenti nel testo, così come nella grafica o nella struttura del sito.

Seguendo queste tre semplici, ma importanti regole “d’oro”, i testi del sito saranno efficaci, piacevoli da leggere e perfettamente rispondenti alle esigenze del cliente.


Pubblicato in: Content Marketing il 06/03/2017

Privacy Preference Center

Necessari

Obbligatorio - non può essere deselezionato. I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

Marketing

a) Monitoraggio conversioni di Facebook Ads (Facebook, Inc.) Il monitoraggio conversioni di Facebook Ads è un servizio di statistiche fornito da Facebook, Inc. che collega i dati provenienti dal network di annunci Facebook con le azioni compiute all'interno di questa Applicazione. Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Luogo del trattamento: USA.

b) Monitoraggio conversioni di Google AdWords (Google Inc.) Il monitoraggio conversioni di Google AdWords è un servizio di statistiche fornito da Google Inc. che collega i dati provenienti dal network di annunci Google AdWords con le azioni compiute all'interno di questa Applicazione.
Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento: USA

c) Hotjar Heat Maps & Recordings (Hotjar Ltd.) Hotjar è un servizio di heat mapping e di registrazione delle sessioni fornito da Hotjar Ltd. Dati Personali raccolti: Cookie, Dati di Utilizzo e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio.
Luogo del trattamento: Malta

d) Google Analytics I siti del Titolare includono anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i "cookie" per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo dei siti web del Titolare (compreso l'indirizzo IP dell'utente). Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato: https://www.google.it/policies/privacy/partners/
L'utente può disabilitare in modo selettivo l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser la componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare l'azione di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (“proprietari”), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (“terze parti”). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei “social plugin” per Facebook, Twitter e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Statistici

Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet, utilizzato da Google Analytics per limitare la frequenza delle richieste

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Preferenze

Permettono l'autorizzazione del cookie tra più siti web e ricordano la versione linguistica selezionata dall'utente.

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi